Nome: La Viola Blanche
Nazione: Italia
Tipologia: Blanche
Fermentazione: Alta
Gradazione alcolica: 4.8% vol.
Formato: Bottiglia da 75 cl.
Colore: Giallo opalescente
Sensazioni e gusto: Viola Bianca è una Blanche ad alta fermentazione prodotta utilizzando non solo il malto d’orzo, ma anche cereali crudi quali frumento e farro, tutti di provenienza Italiana. Peculiarità di Viola Bianca è l’utilizzo del luppolo Saaz (Rep. Ceca) che conferisce una nota delicatamente amara, in aggiunta ad una miscela di spezie come coriandolo e buccia d’arancia.
Di colore giallo opalino, Viola Bianca non è filtrata vestendosi così della velatura tipica dello stile birrario che interpreta anche nel suo gusto: piacevole e dissetante come una Blanche, unico ed inconfondibile come Viola.

Nome: La Viola Rossa Red Ale
Nazione: Italia
Tipologia: Amber Ale
Fermentazione: Alta
Gradazione alcolica: 6.6% vol.
Formato: Bottiglia da 75 cl.
Colore: Rubino
Sensazioni e gusto: Per questa birra rossa doppio malto di alta fermentazione sono state utilizzate diverse varità di malto d’orzo distico primaverile (Pilsner, Aromatic, Melanoidin, Wheat) e ben 14 tipi di luppolo tra cui Perle (Germania) Tradition (Germania), Saaz (Rep. Ceca), East Kent Golding (Inghilterra) e Willamette (USA).
Dal sapore inconfondibile, nel suo splendido colore si scorgono riflessi ramati e color rubino, mentre la sua schiuma è bianca e compatta. Una birra ricca di sapori di spezie, calda, che avvolge il palato e lo conquista con un finale rotondo e persistente. Ecco perché questa è una birra per grandi intenditori. Particolarmente indicata a tavola con i primi piatti a base di carne, accompagna felicemente le carni rosse e la cacciagione, perfetta con i formaggi stagionati ed i salumi più profumati.

Nome: La Viola Lager
Nazione: Italia
Tipologia: Lager
Fermentazione: Bassa
Gradazione alcolica: 5.6% vol.
Formato: Bottiglia da 75 cl.
Colore: Dorato
Sensazioni e gusto: Per questa birra bionda dal sapore inconfondibile, sono state utilizzate diverse varietà di malto d’orzo distico primaverile (Pilsner, Vienna, Caramel Light) e ben 10 tipi di luppolo tra cui Perle (Germania), Tradition (Germania), Saaz (Rep.Ceca). Il metodo della bassa fermentazione, la sua schiuma bianca e permanente, il suo sapore secco e gradevolmente arrotondato dall’amaro dei luppoli più pregiati, fanno di questa birra un prodotto per grandi intenditori. Ecco perché Viola non è una birra come tante altre, ma una birra unica e inconfondibile.
Ottima come aperitivo, a tavola è particolarmente indicata con i primi piatti di ogni genere, fritture di pesce, pesce crudo, carni bianche, carni rosse alla griglia e salumi.